Trasferirsi in Tunisia

I nostri servizi includono sia il viaggio esplorativo pre-trasferimento con ricerca casa sia l’assistenza di professionisti a livello legale e fiscale in Tunisia per garantire il buon fine delle pratiche burocratiche.

Trasferirsi in pensione in Tunisia

Se sei un pensionato pubblico o privato, hai molti buoni motivi per trasferirti in Tunisia:

 

  • Importanti agevolazioni fiscali sulle pensioni (tassazione massima 5% sul lordo)
  • Costo della vita più che dimezzato rispetto all’Italia
  • Costo degli affitti bassissimo
  • Ottimo rapporto qualità / prezzo
  • Squisita cucina mediterranea
  • Numerosa ed attiva comunità italiana 
  • Clima mite anche in inverno
  • Spiagge a due passi da casa
  • Ottima accoglienza da parte della popolazione locale
  • Vicinanza all’Italia (un’ora e mezza di volo)

 

Dove trasferirsi in pensione in Tunisia

Hammamet

 

Una città cosmopolita che ospita già più di 4.000 italiani residenti, Hammamet è la località ideale dove vivere in Tunisia per i pensionati italiani che desiderano trasferirsi in questo paese. Ecco tutti i vantaggi di questa affascinante città:

 

  • Costo di un appartamento in affitto vicino al mare molto basso (dai 200 euro mensili)
  • Spiagge attrezzate a costo zero
  • Servizi numerosi e di qualità (negozi, ristoranti, bar, luoghi di ritrovo, farmacie, ospedali privati)
  • L’italiano è la terza lingua più parlata (dopo arabo e francese)
  • Accoglienza ed ospitalità, clima gioioso ed “occidentale”
  • Mercati tradizionali ed artigianali tutto l’anno
  • Frutta, verdura e pesce a costo bassissimo
  • 60 minuti in auto dall’aeroporto internazionale di Tunisi
  • Centro Culturale Internazionale di Hammamet

 

 

Le condizioni per trasferirti in Tunisia ed ottenere le agevolazioni fiscali previste sulla tua pensione:

 

  • Essere residente (anche fiscalmente) in Tunisia,
  • Essere iscritto AIRE (Anagrafe Italiana Residenti all’Estero)
  • Risiedere effettivamente almeno 183 giorni all’anno in territorio tunisino (184 negli anni bisestili). Anche non continuativi. 
  • Avere un contratto di affitto di lunga durata (almeno un anno) in territorio tunisino, e relative utenze intestate
  • Aprire un conto corrente in loco, dove riceverai la tua pensione (detassata)
  • Dimostrare la tua “esistenza in vita” mediante la compilazione dell’apposito modulo inviato ogni anno da Citibank*

*Citibank è la banca internazionale che si occuperà di gestire il trasferimento della tua pensione dal tuo conto corrente italiano a quello tunisino.

 

Assistenza sanitaria in Tunisia

 

In Tunisia l’assistenza sanitaria pubblica è buona, ma non ottima. Inoltre, solamente i pensionati privati hanno diritto all’assistenza sanitaria pubblica, mentre i pensionati pubblici dovranno avvalersi dell’assistenza sanitaria privata (tranne alcune eccezioni che dipendono dalla regione di provenienza).

Il problema? Nessuno, visto che quasi tutti (anche i pensionati privati) preferiscono stipulare un’assicurazione privata o rivolgersi all’occorrenza alle numerose cliniche private presenti sul territorio – visti i costi contenuti e le prestazioni di alto livello.

La maggior parte dei medici infatti ha studiato in Europa ed in particolare in Francia, inoltre come puoi immaginare si tratta di professionisti abituati a lavorare soprattutto con pazienti stranieri. Anche il costo dei farmaci è decisamente più basso rispetto a quello italiano, le farmacie sono numerose e ben fornite.

 

Come trovare una casa in affitto in Tunisia, ad Hammamet?

 

Il primo viaggio esplorativo

 

Lo scopo del primo viaggio esplorativo infatti è quello di vivere un’esperienza full immersion nella quotidianità e nella vita degli italiani che già vivono da tempo ad Hammamet, oltre che essere la possibilità concreta di conoscere la località e visitare diverse soluzioni immobiliari in affitto, grazie al supporto dei professionisti italiani REFRAMED che non lasciano mai soli i nostri pensionati. 

Dovrai solo decidere quando partire, per il resto organizziamo tutto noi: voli aerei, hotel e collaboratori italiani residenti sul posto. Scrivi per avere maggiori informazioni sul viaggio esplorativo in Tunisia. 

 

Il trasferimento di residenza in Tunisia

 

Il Pacchetto Trasferimento in Tunisia comprende il supporto logistico e burocratico per la completa realizzazione del tuo trasferimento anagrafico e fiscale: in qualità di Residente Fiscale potremo richiedere ed ottenere importanti agevolazioni fiscali sulla tua pensione.

Nessun pensiero e nessuna preoccupazione: il lavoro coordinato dei nostri collaboratori, di un professionista al quale saranno affidate le pratiche fiscali e del team italiano REFRAMED renderà il tuo trasferimento un percorso lineare e senza intoppi.

 

Che cosa comprende il Pacchetto Trasferimento in Tunisia

 

  • Assistenza e consulenza in Italia
  • Supporto di ordine pratico (allacciamento utenze, internet, etc)
  • Registrazione nuova residenza
  • Ottenimento permesso di soggiorno
  • Apertura conto corrente locale
  • Ottenimento Residenza Fiscale ed anagrafica
  • Richiesta defiscalizzazione pensione (pensioni pubbliche e private)
  • Cambio ente pagatore (relazione con ente pensionistico)
  • Pre-iscrizione AIRE ed iscrizione AIRE
  • Supporto per stipula assicurazione sanitaria
  • Supporto per la realizzazione di tutta la documentazione accessoria, dall’Italia ed in Tunisia, sino a buon fine delle pratiche.

 


Se sei interessato a confrontare questo Paese con altre destinazioni dove trasferirsi, vai su questa pagina per conoscere tutti i Paesi da noi seguiti.

 
Desideri maggiori informazioni o vuoi prenotare una consulenza gratuita? Contattaci, siamo a tua disposizione.
Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità che riguardano le tue destinazioni preferite? Iscriviti alla nostra Newsletter!

 

Guarda questo video informativo per avere le idee chiare:

Approfondimenti per chi desidera trasferirsi in pensione in Tunisia

Vivere in pensione in Tunisia: Hammamet

Cambiare vita ed aprire un’attività in Tunisia

Il miglior modo per trasferirsi in pensione in Tunisia: in sicurezza e serenità

Trasferire la pensione in Tunisia come pensionato pubblico o privato

 

Le testimonianze dei nostri pensionati

Trasferirsi in Tunisia in pensione: l’esperienza di Vittorio

Francesca si trasferisce ad Hammamet: l’intervista

Mariateresa ed il suo viaggio esplorativo ad Hammamet

Oronzo ci racconta Hammamet

Vuoi fare un viaggio esplorativo per cercare casa e conoscere il posto insieme ad un nostro professionista prima di trasferirti?

Contattaci via email info@reframed.it, al telefono 049 5974053 oppure compilando il form qui sotto!

Il viaggio esplorativo di Mauro ad Hammamet

Il viaggio esplorativo di Mauro ad Hammamet

Informazioni su: Trasferirsi in Tunisia   Mauro, pensionato di Torino in Tunisia   Conosciamo Mauro già da diversi mesi, quando per la prima volta venne a trovarci presso il nostro studio per una consulenza gratuita. Nel giro di poche parole avevamo già...

leggi tutto
Trasferirsi a Sousse in Tunisia

Trasferirsi a Sousse in Tunisia

Informazioni su: Trasferirsi in Tunisia   Vivere a Sousse in pensione   Una delle destinazioni Top tra i paesi che seguiamo per il trasferimento dei pensionati all'estero è proprio la Tunisia: pensionati privati e pubblici possono infatti trasferire la...

leggi tutto

Vuoi trasferirti all'estero? Compila il modulo di contatto:

Pensionato

sino

Paesi

PortogalloTunisiaCanarieCiproAlbaniaBulgariaUngheriaGreciaCroaziaMaltaRep. Dominicana

Pensionato StatalePensionato PrivatoEx Libero Professionista

Vuoi iscriverti alla newsletter di REFRAMED per novità e aggiornamenti?

SiNo

Interessi

Trasferimento pensionatiBusiness all'esteroLavorare all'estero