Condividi

Informazioni su: Trasferimenti in Bulgaria.

Trasferirsi in pensione in Bulgaria è una scelta conveniente

Ad eccezione della capitale Sofia infatti, il costo della vita e degli affitti è molto basso: parliamo di 150-200 euro mensili per l’affitto annuale di un appartamento con una stanza letto e di 200-250 euro mensili per un bel bicamere, magari vicino al mare.

Oggi ti parliamo della quarta città più grande della Bulgaria, che con la sua lunghissima spiaggia protetta da un gigantesco parco naturale attrae turisti da tutto il Nord Europa: questa città si chiama Burgas.

Dagli anni ’70 grazie all’inaugurazione dell’aeroporto internazionale della città, Burgas è diventata una meta turistica low-cost molto interessante, non solo per il fatto di essere una località molto economica ma anche per le sue mille attrazioni culturali, sportive e commerciali. 

 

Supermercati italiani e shopping “low-cost” a Burgas

Per farti un esempio, qui infatti non ti mancherà certo la pasta italiana o i prodotti a te più cari: da qualche anno infatti hanno aperto in città diversi supermercati di una famosa catena che vende solamente prodotti di qualità italiana: si tratta della catena “Ciao Italia“.

Non ti mancherà nemmeno l’occasione per dedicarti allo shopping, anche in questo caso “low cost“: per le vie del centro di Burgas ed in particolare lunga la via “Alessandra”  troverai numerosi negozi, caffè e ristoranti, in un’atmosfera gioiosa ricca di artisti di strada e musicisti che con le loro performance rallegrano la città.

 

Bulgaria campo di girasoli

Bulgaria campo di girasoli

 

Ambiente e natura in Bulgaria

Circondata da ben 4 splendidi laghi, Burgas è una città vivibile anche senza automobile: si percorre tranquillamente a piedi o in bicicletta – semplicissima da noleggiare (anche online). Potrai passeggiare per le vie del vivace centro storico o percorrere il lungomare, oppure ancora recarti ad osservare il mare dall’incredibile molo che si estende per 300 metri di lunghezza nel Mar Nero.

Il bellissimo “Sea Garden”, immenso parco della città

Impossibile non notare il fiore all’occhiello di Burgas. Non appena metterai piedi in città e ti dirigerai verso la spiaggia, ti accorgerai subito che non ci sono costruzioni vicino al mare, nessun edificio e nessuna abitazione. Tutta la lunghezza della spiaggia è protetta da un enorme parco urbano che si estende per ben 72.000 metri quadrati, attrezzato per il relax con decine di panchine, centinaia di alberi ed aiuole e reso suggestivo dalla presenza di numerose statue decorative. Qui troverai anche un casinò, un teatro, una pista ciclabile ed uno zoo per bambini.

Il Lago naturale di Burgas

E’ il più grande lago naturale della Bulgaria, designato come Patrimonio dell’Umanità nel 2002. Se ti piace la pesca sportiva questo è il posto giusto per te, qui potrai dedicarti al relax alternando un drink al bar alla canna da pesca. Ci sono altri 3 laghi nei dintorni di Burgas, ottime località se pratichi il trekking o uno sport acquatico come la canoa, il kayak oppure ancora il bird watching.

Per chi ama divertirsi: “Sunny Beach”

A pochi chilometri dalla città di Burgas troverai una spiaggia incredibile, dedicata interamente al divertimento ed alla vita sociale; decine di bar, discoteche, alberghi, ristoranti e locali tutti aperti fino a tarda notte, non per niente viene chiamata anche “Ibiza dell’Est“. Sunny Beach non è sicuramente la località più economica della Bulgaria, infatti un drink può costarti anche 3 euro – che non sono molti per noi ma se pensi che lo stipendio medio bulgaro è di circa 300 euro mensili…

 

Burgas Bulgaria

Burgas Bulgaria

 

Storia ed archeologia a Burgas

Nonostante sia conosciuta principalmente per questo, la città di Burgas non offre soltanto una bellissima spiaggia: se sei appassionato di arte, cultura ed archeologia troverai qualcosa di molto interessante.

Le terme di “Aquae Calidae”

Si tratta di un antico sito Romano risalente al I sec. (a.C.). Qui potrai, oltre che ammirare le stanze costruite nel Medioevo, fare il bagno nelle piscine termali dell’Imperatore Solimano (conosciuto come “Il Magnifico”), tra pietre preziose e decorazioni in ceramica. E’ anche un luogo dove vengono organizzati molti eventi, serate a tema, feste all’aperto.

La storica e pittoresca “Pomorie”

Si tratta di una cittadina fondata dai Greci nel V secolo (a.C.), caratterizzata da piccole casette di legno e ricca di attrazioni: dal caratteristico mercato locale del giovedì, al museo della Storia, dal parco acquatico al museo del Sale. Si tratta di una località turistica adatta ad adulti e famiglie. Anche la cittadina storica di Nessebar, situata a 40 minuti da Burgas, è una località turistica ed attraente dove passeggiare e trascorrere delle ottime giornate.

Il museo archeologico ed etnografico di Burgas

Un vero e proprio viaggio nella storia della Bulgaria, ricchissimo di reperti conservati alla perfezione ed arricchito dal bellissimo Museo Etnografico, dove potrai conoscere ed ammirare le antiche tradizioni, gli abiti, i racconti delle persone che hanno vissuto qui.

La grande piazza della città: Troykata

Concerti, eventi culturali e spettacoli: ti basterà non mancare agli appuntamenti in Piazza Troykata, ovvero la piazza centrale della città, per assistere ad eventi di ogni genere ed in ogni momento dell’anno. Se ami l’opera, il Teatro drammatico “Adriana Budevska” potrai partecipare ad innumerevoli spettacoli, così come presso il Teatro di Stato delle Marionette, amatissimo soprattutto dai bembini. Non avrai mai un motivo per annoiarti!

Il Festival delle sculture di sabbia: senza dubbio l’evento più amato dai cittadini di Burgas, evento che si svolge durante i mesi estivi centrali (Luglio ed Agosto) e che mette alla prova artisti e scultori provenienti da tutti i paesi del mondo, un vero spettacolo da non perdere per nessun motivo.

 

Natura in Bulgaria

Natura in Bulgaria

 

Le lingue parlate in Bulgaria: bulgaro ed inglese

Hai deciso di trasferirti in Bulgaria? Devi sapere che la maggior parte della popolazione locale conosce l’inglese di base, ma che un piccolo corso di lingua bulgara potrà esserti davvero utile in molte occasioni quotidiane.

La buona notizia è che non si tratta di una lingua difficile da imparare in quanto strutturalmente simile all’italiano. Un pochino più impegnativo invece potrebbe essere imparare a scrivere utilizzando le lettere dell’alfabeto cirillico (30 lettere in tutto), cosa non indispensabile.

Nelle località turistiche naturalmente sarà più facile incontrare chi conosce bene l’inglese e soprattutto altri italiani con cui scambiare qualche parola e stringere amicizia.

 

Agevolazioni fiscali per pensionati

Grazie alla convenzione che impone la non doppia tassazione tra Italia e Bulgaria, se sei un pensionato privato (ovvero la tua pensione viene erogata da un ente privato e non dallo Stato), potrai trasferire la tua residenza anagrafica e fiscale richiedendo ed ottenendo il lordo della tua pensione.

Non sarà applicata alcuna tassazione sulla tua pensione, in quanto il sistema fiscale bulgaro non prevede tassazione sulle pensioni. Dovrai attendere qualche mese prima di vedere la pensione lorda accreditata nel tuo conto corrente locale, ma se ti trasferirai entro i primi sei mesi dell’anno riceverai anche gli arretrati a partire da Gennaio dell’anno in corso. Niente male, vero? 

*Approfondimento: trasferirsi in Bulgaria in pensione

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità che riguardano le destinazioni REFRAMED? Iscriviti alla nostra Newsletter oppure contattaci per una consulenza gratuita! 
Vuoi anche tu partire per un viaggio esplorativo alla scoperta della Bulgaria? Scrivici per avere un preventivo! 

 

Informazioni utili per futuri Expat:

Trasferirsi all’estero in pensione: dove conviene vivere per pagare meno tasse

Tutti i paesi dove trasferirsi all’estero in pensione

Come trasferirsi all’estero definitivamente o part-time

 

Vuoi saperne di più? Anche in Albania ed in Tunisia il costo della vita è simile alla Bulgaria:tutti gli approfondimenti

Trasferirsi in Albania: tassazione zero per pensionati privati 

Vivere in Tunisia in pensione: Hammamet

 


Condividi