Condividi

Trasferirsi in Albania da imprenditore e nomade digitale

 

Sono più di 3000 le aziende con capitale italiano presenti in Albania e circa 20.000 gli italiani che transitano in Albania.

In generale un’azienda italiana ha numerosi vantaggi come:

  • una forza lavoro qualificata;
  • tassazione sugli utili che va da 0% al 15%;
  • bassissima tassazione dei dividendi;
  • costo della manodopera tra i più bassi dell’Europa Orientale;
  • trattato sulla doppia imposizione con l’Italia;
  • elevato livello di istruzione superiore alla media UE;
  • lingua italiana parlata da buona parte della popolazione;
  • forti incentivi da parte del FMI e BCE per le iniziative imprenditoriali;
  • presenza capillare di banche internazionali;
  • paese in pieno boom economico con ampi spazi per investimenti in vari settori.

Oltre a tutti questi vantaggi, il Governo albanese, per far fronte alla crisi che sta colpendo tutto il mondo a causa della pandemia, ha messo in campo per il 2021 una serie di incentivi fiscali per le aziende che vanno dall’azzeramento delle tasse sull’utile di impresa per le aziende con fatturato fino a 14 milioni di Lek (130 mila euro circa), all’azzeramento dell’IVA per le aziende con fatturato fino a 10 milioni di lek (80 mila euro circa).

Trasferirsi a Valona

Trasferirsi a Valona

Per quanto riguarda i cosiddetti nomadi digitali, l’Albania con nuove disposizioni di legge offre permessi lavorativi temporanei con lo scopo di rilanciare la propria economia in questi travagliati tempi influenzati dalla pandemia:

 

Permesso di soggiorno per smartworker digitali

Si tratta di un permesso di soggiorno per lavoratori digitali valido per un periodo fino ad un anno, rilasciato nei casi in cui il cittadino straniero sia legalmente residente nella Repubblica d’Albania e:

  1. dimostri, attraverso un contratto di lavoro in corso di validità con il datore di lavoro all’estero o con un contratto di servizio con l’imprenditore o il cliente all’estero, che lavorerà senza una sede fisica per lavori specifici che consentano di lavorare tramite strumenti informatici;
  2. dimostri di avere un reddito sufficiente per mantenere se stesso e le persone eventualmente a suo carico durante il soggiorno nella Repubblica d’Albania;
  3. abbia una prova della propria residenza nella Repubblica d’Albania;
  4. abbia sottoscritto una polizza assicurativa sanitaria valida per almeno un anno;
  5. sia in possesso di un certificato penale del suo paese di origine specificando se ha o meno precedenti penali.

Permesso per investitori

Allo straniero viene fornito un permesso come investitore con un limite di tempo di due anni, quando:

  1. fa un investimento;
  2. il rapporto dei dipendenti nell’attività economica è di cinque cittadini albanesi per ogni cittadino straniero impiegato. Questo rapporto dovrebbe essere mantenuto nel Consiglio di Amministrazione e negli altri organi di governo o controllo;
  3. il loro stipendio è almeno pari allo stipendio medio pagato nella Repubblica d’Albania per le relative posizioni lavorative nell’anno precedente;
  4. il soggetto sia in possesso di regolare documentazione con la quale provare che la sua attività non è in perdita e regolarmente registrata e in regola con gli obblighi fiscali;

Il permesso è rinnovabile per un periodo di tre anni.

Condividi

Vuoi trasferirti all'estero? Compila il modulo di contatto:

    Pensionato

    sino

    Paesi

    PortogalloTunisiaCanarieCiproAlbaniaBulgariaUngheriaGreciaCroaziaRep. DominicanaGibilterra

    Pensionato StatalePensionato PrivatoEx Libero Professionista

    Vuoi iscriverti alla newsletter di REFRAMED per novità e aggiornamenti?

    SiNo

    Interessi

    Trasferimento pensionatiBusiness all'esteroLavorare all'estero