Trasferirsi in Tunisia

Il nostro pacchetto “tutto compreso” include l’accompagnamento e il supporto di un nostro collaboratore italiano sul posto + l’assistenza di professionisti a livello legale e fiscale in Tunisia per garantire il buon fine delle pratiche burocratiche. 

Trasferirsi in pensione in Tunisia

Se sei un pensionato pubblico o privato, hai molti buoni motivi per trasferirti in Tunisia

 

  • Importanti agevolazioni fiscali sulle pensioni (tassazione massima 5%)
  • Costo della vita più che dimezzato rispetto all’Italia
  • Costo degli affitti bassissimo
  • Ottimo rapporto qualità / prezzo
  • Squisita cucina mediterranea
  • Numerosa ed attiva comunità italiana 
  • Clima mite anche in inverno
  • Spiagge a due passi da casa
  • Ottima accoglienza da parte della popolazione locale
  • Vicinanza all’Italia (un ora e mezza di volo)

 

Dove trasferirsi in pensione in Tunisia

Hammamet

 

Una città cosmopolita che ospita già più di 4.000 italiani residenti, Hammamet è la località ideale dove vivere in Tunisia per i pensionati italiani che desiderano trasferirsi in questo paese. Ecco tutti i vantaggi di questa affascinante città:

 

  • Costo di un appartamento in affitto vicino al mare molto basso (dai 200 euro mensili)
  • Spiagge attrezzate a costo zero
  • Servizi numerosi e di qualità (negozi, ristoranti, bar, luoghi di ritrovo, farmacie, ospedali privati)
  • L’italiano è la terza lingua più parlata (dopo arabo e francese)
  • Accoglienza ed ospitalità, clima gioioso ed “occidentale”
  • Mercati tradizionali ed artigianali tutto l’anno
  • Frutta, verdura e pesce a costo bassissimo
  • 60 minuti in auto dall’aeroporto internazionale di Tunisi
  • Centro Culturale Internazionale di Hammamet

 

 

Le condizioni per trasferirti in Tunisia ed ottenere le agevolazioni fiscali previste sulla tua pensione:

 

  • Essere residente (anche fiscalmente) in Tunisia,
  • Essere iscritto AIRE (Anagrafe Italiana Residenti all’Estero)
  • Risiedere effettivamente almeno 183 giorni all’anno in territorio tunisino (184 negli anni bisestili). Anche non continuativi. 
  • Avere un contratto di affitto di lunga durata (almeno un anno) in territorio tunisino, e relative utenze intestate
  • Aprire un conto corrente in loco, ove riceverai la tua pensione (detassata)
  • Dimostrare la tua “esistenza in vita” mediante la compilazione dell’apposito modulo inviato ogni anno da Citibank*

*Citibank è la banca internazionale che si occuperà di gestire il trasferimento della tua pensione dal tuo conto corrente italiano a quello tunisino.

 

Assistenza sanitaria in Tunisia

 

In Tunisia l’assistenza sanitaria pubblica è buona, ma non ottima. Inoltre, solamente i pensionati privati hanno diritto all’assistenza sanitaria pubblica, mentre i pensionati pubblici dovranno avvalersi dell’assistenza sanitaria privata (tranne alcune eccezioni che dipendono dalla regione di provenienza).

Il problema? Nessuno, visto che quasi tutti (anche i pensionati privati) preferiscono stipulare un’assicurazione privata o rivolgersi all’occorrenza alle numerose cliniche private presenti sul territorio – visti i costi contenuti e le prestazioni  di alto livello.

La maggior parte dei medici infatti ha studiato in Europa ed in particolare in Francia, inoltre come puoi immaginare si tratta di professionisti abituati a lavorare soprattutto con pazienti stranieri.Anche il costo dei farmaci è decisamente più basso rispetto a quello italiano, le farmacie sono numerose e ben fornite.

 

Come trovare una casa in affitto in Tunisia, ad Hammamet?

 

Il primo viaggio esplorativo

 

Lo scopo del primo viaggio esplorativo infatti è quello di vivere un’esperienza full immersion nella quotidianità e nella vita degli italiani che già vivono da tempo ad Hammamet, oltre che essere la possibilità concreta di conoscere la località e visitare diverse soluzioni immobiliari in affitto, grazie al supporto dei professionisti italiani REFRAMED che non lasciano mai soli i nostri pensionati. 

Dovrai solo decidere quando partire, per il resto organizziamo tutto noi: voli aerei, alloggio (Hotel 5 stelle) e collaboratori italiani residenti sul posto. Scrivi per avere maggiori informazioni sul viaggio esplorativo in Tunisia. 

 

Il trasferimento di residenza in Tunisia

 

Il Pacchetto Trasferimento in Tunisia comprende il supporto logistico e burocratico per la completa realizzazione del tuo trasferimento anagrafico e fiscale: in qualità di Residente Fiscale potremo richiedere ed ottenere importanti agevolazioni fiscali sulla tua pensione.

Nessun pensiero e nessuna preoccupazione: il lavoro coordinato dei nostri collaboratori, di un professionista al quale saranno affidate le pratiche fiscali e del team italiano REFRAMED renderà il tuo trasferimento un percorso lineare e senza intoppi.

 

Che cosa comprende il Pacchetto Trasferimento in Tunisia

 

  • Assistenza e consulenza in Italia
  • Supporto di ordine pratico (allacciamento utenze, internet, etc)
  • Registrazione nuova residenza
  • Ottenimento permesso di soggiorno
  • Apertura conto corrente locale
  • Ottenimento Residenza Fiscale ed anagrafica
  • Richiesta defiscalizzazione pensione (pensioni pubbliche e private)
  • Cambio ente pagatore (relazione con ente pensionistico)
  • Pre-iscrizione AIRE ed iscrizione AIRE
  • Supporto per stipula assicurazione sanitaria
  • Supporto per la realizzazione di tutta la documentazione accessoria, dall’Italia ed in Tunisia, sino a buon fine delle pratiche.

 


Se sei interessato a confrontare questo Paese con altre destinazioni dove trasferirsi, vai su questa pagina per conoscere tutti i Paesi da noi seguiti.

 
Desideri maggiori informazioni o vuoi prenotare una consulenza gratuita? Contattaci, siamo a tua disposizione.
Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità che riguardano le tue destinazioni preferite? Iscriviti alla nostra Newsletter!

 

Approfondimenti per chi desidera trasferirsi in pensione in Tunisia

Vivere in pensione in Tunisia: Hammamet

Cambiare vita ed aprire un’attività in Tunisia

Il miglior modo per trasferirsi in pensione in Tunisia: in sicurezza e serenità

Trasferire la pensione in Tunisia come pensionato pubblico o privato

 

Le testimonianze dei nostri pensionati

Trasferirsi in Tunisia in pensione: l’esperienza di Vittorio

Francesca si trasferisce ad Hammamet: l’intervista

Mariateresa ed il suo viaggio esplorativo ad Hammamet

Oronzo ci racconta Hammamet

Vuoi fare un viaggio esplorativo per cercare casa e conoscere il posto insieme ad un nostro professionista prima di trasferirti?

Contattaci via email info@reframed.it, al telefono 049 5974053 oppure compilando il form qui sotto!

Come trasferirsi in Tunisia in sicurezza e serenità

Come trasferirsi in Tunisia in sicurezza e serenità

Informazioni su: Trasferimenti in Tunisia.   Trasferirsi in Tunisia in pensione   Decidere di trasferirsi all'estero è una scelta impegnativa, inizialmente soltanto immaginata e poi sempre più concreta grazie alle informazioni raccolte leggendo articoli nel...

leggi tutto

Vuoi trasferirti all'estero? Compila il modulo di contatto:

Pensionato

Tipologia Pensione

Paesi