Condividi

Informazioni su: Trasferimenti in Portogallo.

 

Adriano si è trasferito in pensione in Algarve

 

Abbiamo conosciuto Adriano per la prima volta pochi mesi fa, quando venne in ufficio per una prima consulenza, con l’idea di trasferirsi in Portogallo e per la precisione in Algarve. Poche settimane dopo partiva per il suo primo viaggio esplorativo, alla scoperta di quella che sarebbe stata la sua nuova “casa”.

Con sorpresa, dopo soli tre giorni di viaggio Adriano ci telefonò dal Portogallo: aveva già trovato casa e di conseguenza già deciso di procedere con il trasferimento vero e proprio.

 

 

 

La storia di Adriano

 

“Prima di trasferirmi in Portogallo vivevo a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, ed ero libero professionista”.

 

Quanto tempo è passato tra il momento in cui ha valutato per la prima volta di trasferirsi, e la decisione vera e propria?

 

“Circa due anni.  Durante questo tempo ho guardato vari filmati che si possono trovare su Youtube con le testimonianze dei pensionati residenti in Portogallo: sono stati di grande aiuto per decidere, proprio perché non ero mai stato il Portogallo prima di trasferirmi”.

 

Aveva preso in considerazione anche altri paesi dove trasferirsi, oltre al Portogallo?

 

“No, avevo considerato solo il Portogallo perché si trova in una bella posizione, soprattutto per quelli che sono i miei progetti e le mie passioni”. 

 

 

Trasferirsi in Portogallo in pensione: le motivazioni

“Principalmente le mie motivazioni per trasferirmi in pensione in Portogallo erano queste: il clima poco piovoso molto mite, specie in inverno, che praticamente per noi sarebbe un “metà aprile”.  Oltre a questo ero incoraggiato dal fatto che esiste la possibilità di defiscalizzare la mia pensione: per 10 anni non paghi tasse percependo il lordo e non il netto della pensione”.

 

Algarve trasferimento

Algarve trasferimento

 

Che cosa l’ha colpita positivamente dell’Algarve?

 

“La natura, l’ordine, la pulizia, la tranquillità del posto, e il carattere degli abitanti, gentili e molto cortesi”.

 

Tra le varie località portoghesi, ha scelto proprio la regione Algarve. Perchè trasferirsi proprio qui?

 

“In Algarve grazie al clima quasi mai piovoso, si ha la possibilità di vivere all’aria aperta, fare passeggiate sulle lunghissime e poco popolate spiagge, oppure nei percorsi trekking che sono posti a qualche km dalle spiagge verso nord. In Algarve puoi scegliere, vuoi abitare in una città? C’è Faro, Tavira, Albufeira, Portimao. Vuoi abitare in luoghi fuori città tranquilli senza traffico ma a qualche km  dai servizi, come sanità supermercati ecc. Ne trovi fino a che vuoi”.

*Anche il Sig. Marcello ha scelto di trasferirsi in Algarve. Scopri la sua storia! 

 

In Algarve ha già trovato casa in affitto, qual è la cittadina dove ha deciso di vivere?

 

“Ho trovato casa in affitto a Manta Rota, vicina a Vila Real, esattamente a 6 chilometri. Ho scelto questa località per la tranquillità, per la sua bella e lunga spiaggia e per la vicinanza ai sentieri in mezzo alle colline che si trovano in direzione nord”.

 

Portogallo in pensione

Portogallo in pensione

 

La casa in affitto in Algarve

 

“Si tratta di una classica casa vacanze, essendo Manta Rota luogo prevalente di villeggiatura: piano terra, due camere da letto, una cucina arredata con elettrodomestici, lavatrice, lavastoviglie e un bagno, posto auto”.

 

Quanto tempo ci ha messo a trovare casa in affitto, e come si è svolta la ricerca?

 

“Poco tempo perché ho approfittato di un occasione che mi è stata presentata, ma anche se il settore edilizio è letteralmente esploso e di appartamenti ce ne sono tantissimi, sono pochi i portoghesi che danno in affitto i loro appartamenti con contratto a lungo termine per cui per il primo collocamento, se non hai qualcuno già residente che ha cercato per te,  è opportuno affidarsi ad una agenzia che cerca e ti trova la soluzione ideale”.

Il mercato immobiliare in Portogallo: tutto quello che devi sapere per trovare una casa in affitto. 

 

 

Quali sono le sue passioni, come organizzerà il suo tempo libero in Algarve?

“Qui si può fare di tutto, camminare, bicicletta sia su strada che mountain-bike: le strade sterrate infatti sono moltissime, e poi motocicletta. Ho scelto di vivere vicino al confine proprio per poter visitare agevolmente anche la Spagna, inoltre anche lo stretto di Gibilterra è vicino e quindi il Marocco e la Tunisia”.

 

 

Che cosa pensa che le mancherà di più dell’Italia?

 

“Non mancherà nulla in quanto in 5 ore posso tornare in Italia quando voglio. Molti Italiani trasferiti in Portogallo non sono stanziali 12 mesi all’anno ma tornano spesso in Italia. Di solito trascorrono in Algarve tutto il periodo invernale, ovvero quello più favorevole dal punto di vista climatico e per il minor afflusso turistico”.

 

Consiglierebbe REFRAMED ad altri pensionati che come lei desiderano trasferirsi in Portogallo?

 

“Sì: avere un punto di riferimento per la logistica e per le pratiche di residenza è indispensabile, in primis per i problemi di lingua: il portoghese pur essendo una lingua latina non è immediatamente comprensibile come potrebbe essere lo spagnolo, anche se la maggior parte dei portoghesi parla bene l’inglese.

In agenzia ho trovato persone competenti e efficienti, i riferimenti in Portogallo che collaborano con l’agenzia sono stati altrettanto utili, per le informazioni fornitemi sullo stile di vita, e per l’assistenza che mi hanno dato una volta deciso di insediarmi”.

 

Un consiglio al volo per i lettori di questa intervista…

“Dovete avere un atteggiamento mentale di chi decide di prendersi un periodo di ferie lunghissimo, in un posto naturalistico molto ben tenuto. Vivere come un portoghese significa vivere senza stress, in completa sicurezza in luogo dove sei il ben venuto e rispettato come individuo”.

Condividiamo pienamente il suo pensiero Adriano. Grazie, da tutto il Team di REFRAMED.

 

Hai 2 modi per contattarci:

  1. scrivendo ad info@reframed.it. Ti forniremo le informazioni preliminari prima di fissare un appuntamento per la prima consulenza gratuita telefonica della durata di 30 minuti o presso la nostra sede della durata di 1 ora.
  2. lasciando un messaggio al centralino al numero 049 5974053. Ricordati di specificare il tuo nome, il Paese (o i Paesi) di tuo interesse, la tua condizione attuale (pensionato, lavoratore, imprenditore, altro). Ti contatteremo per fissare la prima consulenza gratuita e per fornirti maggiori informazioni circa la realizzabilità del tuo progetto di trasferimento.

Se vuoi essere sempre aggiornato in merito alle novità che riguardano i Paesi di tuo interesse, iscriviti alla nostra Newsletter! 

Altri paesi dove puoi trasferirti da solo, in coppia o con la tua famiglia:

Trasferirsi in Tunisia

Trasferirsi in Grecia

Trasferirsi in Albania

Trasferirsi in Bulgaria

Trasferirsi a Cipro

Trasferirsi in Portogallo

Trasferirsi a Lanzarote, Isole Canarie

Trasferirsi in Svizzera

Trasferirsi a Gibilterra

Trasferirsi in Croazia

 


Condividi

Vuoi trasferirti all'estero? Clicca qui sotto il riquadro in base alle tue esigenze:

In pensione all'estero

Vuoi defiscalizzare la pensione?

Scopri come!

Business all'estero

Vuoi aprire la tua attività all'estero?

PRENOTA LA PRIMA CONSULENZA GRATUITA ALLO 049 5974053 - CHIAMA 24H SU 24 OPPURE SCRIVI A info@reframed.it

LEAVE A VOICEMAIL MESSAGE AT (+39) 049 5974053 - OR CONTACT US AT info@reframed.it