I passaggi esatti per trasferirsi in Portogallo

I passaggi esatti per trasferirsi in Portogallo

I passaggi esatti per trasferirsi in Portogallo

 

1. I requisiti per trasferirsi in Portogallo in pensione

2. I requisiti per trasferirsi in Portogallo come lavoratore, imprenditore, investitore

3. I documenti richiesti per trasferirsi in Portogallo in pensione

4. I passaggi esatti per ottenere la residenza in Portogallo

5. Come ottenere la pensione lorda in Portogallo

 

1. I requisiti per trasferirsi in Portogallo in pensione

Tutti i pensionati che desiderano trasferirsi in pensione in Portogallo devono soddisfare determinati requisiti, il primo è quello di ottenere e mantenere la residenza fiscale in Portogallo. La residenza fiscale comporta a sua volta alcuni vincoli, che ora vediamo nel dettaglio.

Per ottenere e mantenere la residenza fiscale in Portogallo dovrai poter dimostrare che il centro dei tuoi interessi economici ed affettivi risiede effettivamente in loco per più di metà dell’anno fiscale, ogni anno. Per l’Italia e per il Portogallo per anno fiscale si intende il periodo che va da Gennaio a Dicembre. 

I vincoli legati alla residenza fiscale sono quindi i seguenti:

  • Avere un contratto di affitto a lungo termine (almeno 12 mesi, rinnovabile) o acquistare un immobile in Portogallo;
  • Aprire un conto corrente;
  • Essere iscritti A.I.R.E.;
  • Risiedere effettivamente in loco per più di metà dell’anno, anche non continuativamente.

Infine, per poter ottenere la defiscalizzazione della tua pensione in Portogallo dovrai necessariamente essere un pensionato privato e dovrai richiedere ed ottenere lo Status di Residente non Abituale (RNH)*.

*Dal 1° Gennaio 2024 non è più possibile accedere al regime agevolato RNH. In primavera 2024 si terranno nuove elezioni ed il nuovo Governo potrà valutare nuove disposizioni in merito al regime RNH. Per maggiori informazioni leggi questo articolo! 

Per ottenere lo Status di Residente non Abituale non devi essere stato residente fiscale in Portogallo nei 5 anni antecedenti alla richiesta.

 

documenti per trasferirsi in Portogallo

Nazaré, Portogallo

 

2. I requisiti per trasferirsi in Portogallo come lavoratore, imprenditore, investitore

Per trasferirsi fiscalmente in Portogallo ed ottenere importanti vantaggi fiscali sul proprio business, sui redditi da lavoro (professioni) o su alcune tipologie di investimenti è necessario:

  • Non essere stato residente fiscale in Portogallo nei 5 anni antecedenti alla richiesta di RNH;
  • Ottenere la residenza fiscale in Portogallo (vedi i requisiti sopra descritti);
  • Ottenere lo Status di Residente non Abituale (RNH), con approvazione da parte dell’Autorità Fiscale portoghese.

Il regime fiscale pensato per i Residenti non Abituali in Portogallo prevede importanti agevolazioni fiscali per 10 anni per diverse tipologie di professionisti, per gli imprenditori, per alcune tipologie di investitori.

Non tutti però possono richiedere lo Status di Residente non Abituale: la valutazione ed approvazione dello Status richiesto avviene da parte delle Autorità Fiscali portoghesi previa domanda.

Per quanto riguarda i professionisti, essi devono necessariamente appartenere ad una delle professioni descritte dalla legge RNH, definite come “ad elevato valore aggiunto”, ad esempio: architetti ed ingegneri, medici e dentisti, psicologi, revisori e consulenti fiscali, artisti, attori e musicisti, professioni tecniche, professori universitari ed altri ancora. 

Per approfondire questo argomento, leggi questa pagina. 

 

pensionati in Portogallo

Pensionati in Portogallo

 

3. I documenti richiesti per trasferirsi in Portogallo in pensione

Per ottenere la residenza fiscale e quindi richiedere la defiscalizzazione della tua pensione, sono richiesti diversi documenti: alcuni andranno prodotti in Italia ed altri in Portogallo.

Ricordati che per ottenere i benefici fiscali previsti dallo Status di RNH – Residente non Abituale, la tua pensione deve essere di natura privata. I pensionati pubblici non possono defiscalizzare la pensione in Portogallo in quanto ciò non è previsto dalla Convenzione internazionale vigente tra Italia e Portogallo. I pensionati pubblici (INPDAP o Ex-INPDAP) possono defiscalizzare la propria pensione in Cile, Senegal, Australia e Tunisia. 

Documenti:

  • Carta d’Identità;
  • NIF (Numero Identificativo Fiscale);
  • Contratto di affitto a lungo termine;
  • Certificato di Residenza fiscale;
  • Certificato di Residenza europeo;
  • Documentazione per richiesta defiscalizzazione pensione;
  • Certificato di pensione;
  • Status di Residente non Abituale.

 

pensione in Portogallo

Cascais, Portogallo

 

4. I passaggi esatti per ottenere la pensione lorda in Portogallo

Facciamo una premessa che riguarda le tempistiche relative al trasferimento in pensione in Portogallo: per ottenere lo Status di Residente non Abituale come spiegato sopra, non dovrai essere stato residente fiscale in Portogallo per i 5 anni antecedenti alla richiesta e per inoltrare la domanda di RNH avrai tempo sino al 31 Marzo dell’anno successivo al tuo trasferimento.

Questo significa che per ottenere la residenza fiscale in Portogallo entro l’anno in corso, dovrai risultare già residente in loco entro i primi sei mesi dell’anno. Naturalmente, ti consigliamo di non iniziare l’iter di trasferimento a Maggio oppure a Giugno ma possibilmente entro i primi mesi dell’anno (tra Gennaio e Marzo).

Per ottenere la pensione lorda in Portogallo dovrai, in ordine:

  • Richiedere il NIF provvisorio (da non residente);
  • Sottoscrivere un contratto di affitto a lungo termine;
  • Richiedere il NIF definitivo (da residente);
  • Procedere con iscrizione A.I.R.E.;
  • Ottenere il Certificato di residenza fiscale;
  • Ottenere il Certificato di residenza europeo;
  • Richiedere lo Status di Residenza non Abituale (RNH);
  • Richiedere l’applicazione delle Convenzioni internazionali sulla non doppia tassazione all’Ente che eroga la tua pensione;

Per il trasferimento della Sanità in Portogallo è necessario compilare modulistica specifica per pensionati che si trasferiscono in un Paese EU. Se vuoi saperne di più in merito alla sanità in Portogallo, leggi questa pagina. 

 

INPS pensione estero

Madeira, Portogallo

 

5. Come ottenere la pensione lorda in Portogallo

I pensionati privati possono defiscalizzare la pensione in Portogallo, pensione che sarà successivamente tassata con aliquota del 10% per 10 anni*. Il regime fiscale per RNH inoltre prevede la possibilità di applicare numerose detrazioni fiscali, rendendo ancora più interessante l’offerta: leggi questo articolo per approfondire.

*Dal 1° Gennaio 2024 non è più possibile accedere al regime agevolato RNH. In primavera 2024 si terranno nuove elezioni ed il nuovo Governo potrà valutare nuove disposizioni in merito al regime RNH. Per maggiori informazioni leggi questo articolo! 

Per riassumere quanto spiegato sino ad ora, per ottenere la pensione lorda in Portogallo dovrai:

  • Avere un contratto di affitto a lungo termine;
  • Richiedere ed ottenere lo Status di RNH – Residente non Abituale;
  • Produrre tutta la documentazione descritta, in Italia ed in Portogallo;
  • Procedere con la richiesta di defiscalizzazione pensione all’Ente erogante;
  • Risiedere in Portogallo per almeno la metà dell’anno, ogni anno (anche non continuativamente).

 

 

Hai 2 modi per contattarci:

  1. scrivendo ad info@reframed.it. Ti forniremo le informazioni preliminari prima di fissare un appuntamento per la prima consulenza telefonica della durata di 30 minuti o presso la nostra sede della durata di 1 ora.
  2. lasciando un messaggio al centralino al numero 049 5974053. Ricordati di specificare il tuo nome, il Paese (o i Paesi) di tuo interesse, la tua condizione attuale (pensionato, lavoratore, imprenditore, altro). Ti contatteremo per fissare la prima consulenza e per fornirti maggiori informazioni circa la realizzabilità del tuo progetto di trasferimento.

Se vuoi essere sempre aggiornato in merito alle novità che riguardano i Paesi di tuo interesse, iscriviti alla nostra Newsletter! 

Altri paesi dove puoi trasferirti da solo, in coppia o con la tua famiglia:

Trasferirsi in Tunisia

Trasferirsi in Grecia

Trasferirsi in Albania

Trasferirsi in Bulgaria

Trasferirsi a Cipro

Trasferirsi in Portogallo

Trasferirsi a Lanzarote, Isole Canarie

Trasferirsi in Svizzera

Trasferirsi a Gibilterra

Trasferirsi in Croazia

ISO 9001:2015 CERTIFIED COMPANY

VOICEMAIL: (+39) 049 5974053 OR EMAIL: info@reframed.it

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2015 A LIVELLO MONDIALE

PRENOTA UN APPUNTAMENTO ALLO 049 5974053 OPPURE SCRIVI A info@reframed.it