Condividi

Informazioni su: Trasferirsi alle Canarie

 

Fuerteventura: origini e zone

L’arcipelago canario è formato da sette bellissime isole di origine vulcanica: l’isola di Fuerteventura è la più antica delle sette e si divide in tre principali aree: il sud, che comprende la zona di Morro Jable e la Costa Calma, l’area centrale che comprende Caleta de Fuste e la capitale Puerto del Rosario e la zona nord, che comprende il territorio di El Cotillo e della famosissima e allegra Corralejo.

Oggi ci concentriamo sulla conoscenza di una località meno conosciuta e meno turistica di altre: scopriamo insieme El Cotillo, l’anima autentica di Fuerteventura

 

Fuerteventura nord: El Cotillo

Situato a soli 20 minuti in auto da Corralejo, El Cotillo è un’area dell’isola di Fuerteventura che comprende diverse e bellissime spiagge, servizi, bar, ristoranti ed anche alcune particolari spiagge particolari, che conservano ancora lo splendore delle loro origini perché libere e non attrezzate per il turismo. La strada che porta ad El Cotillo, partendo dall’aeroporto, attraversa una lunga area montuosa di origine vulcanica e permette di ammirare paesaggi incantevoli.

Senza dubbio quest’area rappresenta un’alternativa autentica, meno turistica, ancora legata alle tradizioni locali, tant’è vero che giungendo presto la mattina si possono osservare i pescatori che rientrano dal mare con le loro barche, ed acquistare pesce fresco buon mercato, oppure mangiare già preparato presso uno dei ristorantini locali.

El Cotillo è anche il nome di un piccolo paesino dalle casette bianche con le finestre azzurre e dei piccoli vicoli stretti tipici di Fuerteventura, con qualche costruzione di epoca coloniale che ancora esercita il suo fascino storico e definisce l’identità del paese. Nei piccoli giardini e vicino ai muri delle case crescono le piante di Bougainvillea, dai colori vivaci e sgargianti come il viola, il rosso, l’arancione, che creano un’atmosfera positiva e vivace in un contesto unico.

 

in pensione alle Canarie

El Cotillo, Fuerteventura

 

Il rumore delle onde del mare

Un aspetto difficile da immaginare se non si è mai stati a Fuerteventura è il rumore dell’oceano e delle onde che si infrangono sulle alte scogliere: dal centro del paese si ascolta costantemente questo suono che sembra provenire da ogni dove.

Chi vive qui è abituato ai rumori della natura e difficilmente potrebbe farne a meno: il mare diventa un compagno costante di vita, ed accompagna gli abitanti dell’isola durante la loro quotidianità, giorno dopo giorno, senza mai stancarsi.

Anche il vento è una caratteristica sempre presente, ma non sempre soffia forte. Nelle spiagge di El Cotillo troverai numerose costruzioni fatte di grandi pietre laviche, a forma di mezzaluna: sono stati costruiti con lo scopo di offrire protezione e riparo durante le giornate più ventose, per chi desidera prendere il sole. Non a tutti piace il vento, ma per molti è un elemento favorevole, sinonimo di libertà.

 

Il Faro ed il Castello di El Cotillo

Anche l’uomo ha fatto la sua parte per rendere unico e speciale questo luogo quasi lunare: ha costruito un Faro ed un Castello.

Il faro si chiama El Tostòn, ed è raggiungibile attraverso una percorso di 4 Km che parte dal centro del paese di El Cotillo ed arriva sino alla penisola di sabbia, circondata dal mare: qui sorge il bellissimo faro, che in realtà viene chiamato così ma è invece costituito da tre costruzioni di diversa altezza. Qui si trova anche il museo della pesca di El Cotillo, con un piccolo bar proprio di fronte al mare.

Vicino al centro della città si trova invece il castello, detto la Fortaleza del Tostòn: una costruzione che risale al 18°secolo, ed era finalizzata alla difesa dell’isola dagli attacchi dei pirati. Ora qui si trova un ufficio che fornisce informazioni ai turisti, ed è possibile salire fino alla cime della Fortaleza per ammirare il panorama spettacolare sul mare.

 

Trasferirsi alle Canarie

Faro di El Tostòn, foto di Joselu Bilbo

 

Bar e ristoranti locali

Il binomio magiare bene e guardare il mare è una specialità di Fuerteventura e come in altri meravigliosi paesini di quest’isola, anche ad El Cotillo potrete mangiare bene con vista mare. Le specialità culinarie locali sono legate alla terra ed all’acqua: pesce e formaggi di capra. Anche la carne alla griglia è rinomata.

Per mangiare bene ad El Cotillo puoi recarti presso il Ristorante La Vaca Azul, facilmente riconoscibile per la statua a forma di mucca azzurra a macchie rosa che si trova proprio all’ingresso del locale: il menù è già una promessa, frutti di mare, risotti, zuppe e dolci fatti in casa.

Se invece vuoi fermarti per una breve pausa e per uno spuntino al volo, potrai assaggiare le famose patate canarie presso i numerosi bar che si trovano nella piazza centrale di El Cotillo: non dimenticare di assaggiare il Mojo con il pane caldo, le tapas di Fuerteventura o la deliziosa paella!

 

Passeggiare a piedi o in bicicletta

Questa zona di Fuerteventura è il luogo ideale per gli amanti delle passeggiate o della bicicletta: potrai camminare per chilometri sulle spiagge, attraverso i canyon colorati come il bellissimo Barranco de los Encantados (Il Burrone degli Innamorati), attraversare dune di sabbia che sembrano disegnate, distese di terra deserta e luoghi lontani dalle classiche rotte turistiche.

Il Barranco de los Encantados è una formazione risalente a più di 20.000 anni fa, un insieme di roccia vulcanica e sabbia levigata con alcuni fossili che sono rimasti incastrati, ben visibili dagli osservatori. Questo luogo quasi magico cambia colore a seconda dell’ora del giorno e dell’esposizione al sole ed è ancora oggi in continuo mutamento.

Durante la tua passeggiata potrà anche capitarti di incontrare qualche simpatico esemplare di scoiattolino di mare: non sono così rari ed alcuni si lasciano anche avvicinare per essere accarezzati!

 

pensionati a Fuerteventura

Scoiattolo di mare, foto di Jorbasa Fotografie

 

Le spiagge di El Cotillo

Le spiagge di El Cotillo sono diverse tra di loro, alcune sono calme e balneabili anche per i bambini, altre sono più burrascose e dedicate agli sport acquatici, come il surf. Vediamone alcune.

La Concha

Questa spiaggia è probabilmente la più famosa della zona, molto amata dalle famiglie per le sue acque tranquille e cristalline. Durante la bassa marea si formano tante piccole piscine naturali, dove i bambini più piccoli adorano sguazzare giocando con i pesci che vi restano “intrappolati”. Ai lati della baia si trovano degli scogli, delle formazioni di roccia che sembrano posizionati apposta per proteggere dal vento, inoltre la spiaggia è attrezzata con un chiosco dove potrai acquistare bibite e qualcosa da mangiare al volo. La spiaggia è dotata anche di bagni e docce pubblici.

Playas de Los Charcos

Si chiamano appositamente “spiagge” e non “spiaggia”: questa spettacolare area è formata proprio da una serie di “piccole spiagge” e piccole “piscine”, delimitate dalla nera roccia vulcanica che si affianca al bianco della sabbia fine ed all’azzurro intenso del mare. Questo luogo non è mai troppo affollato, ideale per trascorrere la propria giornata assieme agli amici o alla famiglia. Niente può descriverla meglio di un video:

Playa Los Lagos

Questa spiaggia viene chiamata anche i Caraibi di Fuerteventura: a pochi passi dal Faro di El Tòston si trova questa azzurra laguna, anch’essa suddivisa in molti piccoli laghi arginati da pietre vulcaniche e scure. Qui le acque sono spesso tranquille ed anche piuttosto calde rispetto alla media dell’isola, proprio grazie alla suddivisione in piccole piscine che permette al sole di scaldare più facilmente la piccola quantità d’acqua. Fare un bagno è quasi obbligatorio!

 

Spiagge per surfisti

Oltre alle tranquille spiagge sopra descritte, El Cotillo offre anche tutt’altro spettacolo: spiagge frastagliate ed immense falesia a picco sull’oceano, onde incredibili ricercate soprattutto da una tipologia di sportivi: i surfisti. Questo tipo di spiagge si trovano prevalentemente a sud di El Cotillo, non sono facilmente raggiungibili in quanto non sono presenti strade asfaltate quindi è necessario camminare, con un paio di scarpe comode, per ammirare la potenza della natura in tutta la sua bellezza.

Queste spiagge sono: Playa del Castillo e Aljibe de la Cueva, Playa del Águila e la bellissima Playa de Esquinzo, situata nei pressi del Canyon degli Innamorati, di cui abbiamo parlato sopra.

 

vivere alle Canarie in pensione

Playa Los Lagos, foto di Thomas Tolkien

 

 

Ti piace Fuerteventura? Stai pensando ad un viaggio esplorativo per valutare il tuo possibile trasferimento in questa bellissima isola? Contattaci! REFRAMED si occupa di organizzare viaggi esplorativi pre-trasferimento e di tutte le pratiche burocratiche necessarie per vivere a Fuerteventura, anche in pensione!

  • Scrivi a info@reframed.it e raccontaci il tuo progetto di trasferimento

  • Lascia un messaggio al numero 049 5974053, ti contatteremo per fissare un appuntamento

La consulenza è sempre gratuita! Potrai rivolgerci tutte le domande che vuoi relative al paese o ai paesi di tuo interesse, ti forniremo tutte le risposte utili per valutare qual’è la località giusta per te.

 

Vuoi trasferirti nelle Isole Canarie? Alcuni approfondimenti utili:

Canarie: la prossima destinazione Covid-Free

Come funzionano i contratti di affitto alle Canarie

Conviene trasferirsi alle Canarie? Scoprilo con una consulenza

Trasferirsi alle Canarie: i nostri consigli

Comprare casa all’estero? Scopri i viaggi esplorativi immobiliari!

Tutto quello che devi sapere se stai pensando di trasferirsi all’estero

Trasferirsi all’estero: un guida per tutti 

Come trasferirsi all’estero definitivamente o part time

Tutti i paesi dove trasferirsi

Scopri che tipo di Expat sei e qual è la destinazione ideale per te

Dove conviene vivere per pagare meno tasse

Pensionati all’estero: quanti sono, dove vanno e perché

 

Altri paesi dove trasferirsi in pensione, con la famiglia, da solo:

Tunisia

Grecia

Portogallo

Madeira

Albania

Ungheria

Croazia

Cipro

Spagna, Costa del Sol 

Repubblica Dominicana

Condividi

Vuoi trasferirti all'estero? Compila il modulo di contatto:

    Pensionato

    sino

    Paesi

    PortogalloTunisiaCanarieCiproAlbaniaBulgariaUngheriaGreciaCroaziaRep. DominicanaGibilterra

    Pensionato StatalePensionato PrivatoEx Libero Professionista

    Vuoi iscriverti alla newsletter di REFRAMED per novità e aggiornamenti?

    SiNo

    Interessi

    Trasferimento pensionatiBusiness all'esteroLavorare all'estero